notturno musicale by bio…. la mia badolato… forever and ever

18291383_0cec3badolato04laser_Badolato1_(1)

Badolato è un comune di 3.157 abitanti della provincia di Catanzaro. Badolato è un borgo medievale situato su una collina a pochi chilometri dalla costa ionica, alle sue spalle le pre Serre Calabre.

Le origini di Badolato si devono a Roberto il Guiscardo (1080) il quale fece erigere un castello fortificato.

Nel 1269 gli Angioini concessero il feudo a Filippo il quale l’anno successivo intraprese una guerra con il Conte Ruffo di Catanzaro. Gli abitanti, rinchiusi nel borgo, vennero assediati dal Conte Ruffo il quale infine riuscì a conquistare Badolato che rimase in seguito alla sua casata fino al 1451. In seguito appartenne alla famiglia Di Francia e nel 1454 il Borgo divenne baronia dei Toraldo i quali parteciparono anche alla Battaglia di Lepanto (1571) e lo amministrarono fino al 1596.

Badolato passò poi ai Ravaschieri (1596), ai Pinelli (1692) ed infine ai Pignatelli di Belmonte (1779)[2] i quali ressero il potere fino alla fine della feudalità (1806).

Gravemente danneggiato durante la sua storia dai terremoti (1640, 1659 e 1783), Badolato venne anche colpito in epoca più recente da un’alluvione (1951). wikipedia.. io ci aggiungo la cordialità , serieta ell’ onestà delle persone…

notturno musicale by bio… brividi di te….

1380654_681097431924576_382937578_n1981951_712850185433402_1519299727_n

Un brivido di te

Un brivido di tensione…

mi sfiori,

non vedo l’ora di sentire

le tue mani sul mio corpo,

attento a sentir ogni sussurro,

ogni movimento.

Un’ esplosione di sensazioni,

stupore e di emozioni.

E’ sempre più un sortilegio

questo legame

creato forse da un mago

che della natura conosce

gli scherzi e ha deciso

di lasciarci nell’Amor dispersi.

notturno musicale by bio …….. respiro …..

tumblr_mbt5g0GfWL1riimvto1_250354213_556327461_20p0303005vl6_H011155_L

Il mio respiro,
il suo,
il mio battito,
il suo…

Il respiro si accorcia,
ritmico, affannoso,
incalzante,
ansimante.

Il cuore
batte, batte, batte,
tutto il petto batte,
pulsa in gola,
pulsa nell’anima.

I respiri
assumono lo stesso ritmo,
la stessa intensità,
si uniscono, si esaltano.

Un crescendo continuo,
vertigini, ronzii,
la mente
ha lasciato ogni controllo,
le emozioni
sono padrone dei corpi.

Avvinghiarsi,
rotolarsi,
urlare.
Secrezioni,
sudore,
saliva,
odori intensi.

Silenzio…
assaporando
il dopo di tutto.

notturno musicale by bio … all’anima delli ……

Lunella__Anime-Gemelle_gAnima__Infinity_Orb_by_Wen_M

Lunella__Anime-Gemelle_g

Attraversa l’anima

Attraversa l’anima
come una lama
e ne sonda i paesaggi
ora mesti, ora bui
dove corvi neri come pece
gracchiano così forte
da grattarti le pareti del cuore.

Percorre deliziosi giardini
decorati da candide margherite
e scaldati da un tiepido sole primaverile.
Ma quando la sua linfa
Giunta all’apice scoppia
il foglio si macchia.
Unico tampone per tale ferita.

Charles Bukowski