diurno musicale by bio… in chiesa maria ….

dsc4829_900<table dan8377_900style=”height: 654px;” border=”0″ width=”364″>

Sogno d’amore

 

Se dovessi inventarmi il sogno
del mio amore per te
penserei a un saluto
di baci focosi
alla veduta di un orizzonte spaccato
e a un cane
che si lecca le ferite
sotto il tavolo.
Non vedo niente però
nel nostro amore
che sia l’assolu
to di un abbraccio gioioso.

alda merini

notturno misicale by bio…… nudità…….

dan7467_b9001dan8280_1000

La nudità dei fiori

La nudità dei fiori è il loro odore carnale
Che palpita e si eccita come un sesso femminile
E i fiori senza profumo sono vestiti di pudore
Essi prevedono che si vuol violare il loro odore
La nudità del cielo è velata di ali
Di uccelli che planano d’attesa inquieta d’amore e di fortuna
La nudità dei laghi freme per le libellule
Che baciano con azzurre elitre il loro ardore di spume
La nudità dei mari io la adorno di vele
Che esse strazieranno con gesti di raffica
Per svelare il loro corpo allo stupro innamorato di esse
Allo stupro degli annegati ancora irrigiditi d’amore
Per violare il mare vergine dolce e sorpresa

Del rumore dei flutti e delle labbra appassionat

Guillaume Apollinaire

notturno musicale …follia pura …. by bio…

dan1704_900

Katarzyna-Konieczka

È vero ma non ci credo, non è vero ma ci credo.

L’attimo fugge, che altro può fare un attimo?

Chissà perché mai la gente che và in autobus è più brutta di quella che và in auto.

Che strana bestia che è il cane: ha il sudore sulla lingua e il sorriso sulla coda.

Leonardo da Vinci lanciava sassi dalla torre di Pisa come ora lo fanno dal cavalcavia dell’autostrada.

Non si può ammirare un tagliaborse, che si nasconde nell’ombra, ma si può applaudire a un brigante matricolato.

Certo che nella 100 a ostacoli vanno a 37 Km/h e non hanno il casco.

Chissà che differenza c’è tra un pompelmo femmina e uno maschio.

Imbocchiamo l’autostrada e quando è finita la benzina giriamo e torniamo indietro.

Se ne parla per il ramadan ebraico.

Per i bambini sono ovvie le cose più assurde.

L’autostrada è un luogo dove tutti si sentono autorizzati da Dio a correre come pazzi.

Solo i pazzi non cambiano mai idea, perché hanno le idee fisse.

Le idee fisse sono come i crampi ai piedi. Il rimedio migliore è camminarci sopra. (Kierkegaard)

A tutto c’è un limite tranne che alla pazzia.

Solo i folli vanno dove i saggi non osano andare.

È risaputo che le mucche vanno munte nello stesso ordine, nessuno sa il perché ma penso che le mucche lo sappiano.

Non costringerai a esistere ciò che non esiste. (Parmenide)

Non è un casino bensì una foresta di libere associazioni.

Se la morte e’ un lungo sonno, allora l’insonnia e’ il primo sintomo di immortalità

Discutere con un idiota è una perdita di tempo ,Ti abbasseresti al suo livello
e lui vincerebbe per esperienza!

Ciò che fu fatto e ciò che non fu fatto è uguale