EVA… luce….

546733_430175203687042_1845724823_n

Sono io Eva, Signore, mi riconosci?
Non ho più i seni dritti della giovinezza
me li hanno munti i figli
me li hanno prosciugati gli amanti,
non ho più la pelle liscia e i muscoli sodi tonificati,
me li hanno afflosciati gli anni, i colpi,
me li hanno straziati le gravidanze,
sono una donna stanca
stanca di sacrifici perchè tutto il mio corpo
è un dono coperto di dolori
dolori di parto di ciclo mestruale
di sbalzi continui ormonali,
sono stanca di dedizioni spesso inutili
perchè non corrisposte
stanca di accogliere fantasmi.
Sono come te mio Signore,
voluta ma mi sento non esistere.
Tu hai detto che sia la luce
e la luce fu … perchè sei Dio?
Io la luce do, sono Eva,
che da secoli, millenni sperduti
lavoro sodo silenziosa infaticabile
in casa e fuori casa
ovunque sempre creatrice
eppure come te, mio buon Dio,
spesso ignorata, neppure mal pagata
perchè la casalinga non è retribuita,
a volte mal vista, segregata…
ma continuo a dare alla luce Luce

goodbye blue sky…

pink-floyd

Goodbye Blue Sky

Pink Floyd

Did you see the frightened ones
Did you hear the falling bombs
Did you ever wonder
Why we had to run for shelter
When the promise of a brave new world
Unfurled beneath a clear blue sky

Did you see the frightened ones
Did you hear the falling bombs
The flames are all long gone
But the pain lingers on

Goodbye blue sky
Goodbye blue sky
Goodbye
Goodbye

Addio Cielo Azzurro
Hai visto le persone terrorizzate?
Hai sentito le bombe cadere?
Ti sei mai domandato
perch? abbiamo dovuto scappare nei rifugi
quando la promessa di un nuovo mondo coraggioso*
sventolava sotto un limpido cielo azzurro?

Hai visto le persone terrorizzate?
Hai sentito le bombe cadere?
Le fiamme ormai sono passate da tempo
ma il dolore persiste

Addio cielo azzurro
Addio cielo azzurro
Addio
Addio

notturno musicale by bio…. un viaggio nei tuoi occhi….

images

“Nel tuo sonno, al limite dei sogni, aspetto guardando in silenzio il tuo viso, come la stella del mattino che appare per prima alla tua finestra. Con i miei occhi berrò il primo sorriso che, come un germoglio,sboccerà sulle tue labbra semiaperte. Il mio desiderio è solo questo.” RABINDRANATH TAGORE

notturno musicale by bio……… I have a dream…….-.

images

Ho fame del tuo corpo.

 

E’ un filo trasparente,
l’alba che issa il tramonto.

Una sola ombra,
sono due  che si baciano.

Ha un vestito d’argento,
la luna che danza sul mare.

Ho fame del tuo corpo nudo,
bianco come mandorla
mentre distesa sul mio letto,
germogli al sole.

Non mi scappi ora!
!
Sono fiamma ardente che scioglie la cera
e che affonda nell’aria divenendo vaniglia.

Il cielo è un porto,
dove vanno e vengono astri luminosi.

Il mare è uno specchio
di cicale impazzite.

Ho fame dei tuoi seni dolci
e del tuo corpo che danza sul mio ventre
come la luna argento danza sul mare.

Sei bella
mentre la tua pelle scivola lenta,
tra le selvagge fronde della mia.
Sei bella
e consumi la mia fame
alla fame che arde in te!

L’onda riscava lo scoglio perenne,
con la stessa forza dei tuoi capelli sul mio volto.

I tuoi fianchi sono poesia,
petali profumati che cambiano colore col sospiro.

E le tue labbra dolci come miele
e rosse come fragole
vanno e vengono come astri nel cielo.

Sei mia!
Solo mia!
E un fiume di ghiaccio al sole,
invade la fertile terra del tuo corpo pulsante.

Poi, ogni tuo gemito lentamente si spegne,
nell’eco sordo di un silenzio ammaestrato.

Troppo rumore fa il battito di un cuore,
che vive e si strugge in un sogno finito!
Ho fame ancora
del tuo corpo di mandorla
e sete di un mare
su cui mi scopro disteso:
il mare di notte che bacia le stelle!

notturno musicale by bio….

uid_11f272b2adb.580.0Notturna

Mi rivedo nei tuoi occhi, specchi di vita
Specchi di una storia che ancora non è finita
Vorrei vivere con te, tenerti sempre per mano
Amare il tuo amore e portarti lontano

Partire per un lungo viaggio senza destinazione
Ma sono costretto a soffocare la mia emozione
Quando cala il sole ti rivedo nei miei pensieri
E quello che mi rimane è solo una foto di ieri

Un attimo di storia strappato alla vita
Tra mille scenari e disegni a matita
Tra uno sguardo innocente e una posa nemica
Sono orgoglioso di avere te per amica

danilo la palomenta

notturno musicale by bio.. tutto vero

246326Era vero, era tutto vero;
tu sul cuscino,
la tua bocca sulla mia,
la pioggia che scrosciava…

Io socchiudevo gli occhi
zitto e stanco..
sulle lenzuola stropicciate
piene del tuo odore, del tuo profumo…

Era vero… eri lì
era vero… eri mia.

La voce, la follia, il desiderio,
la mano… la mano che scorreva…

Era vero, era vero,
mi cercavi,
la mia gamba era contro la tua…
era reale,
era…
eri tu che volevi me,
ogni particolare di me
per divorare il fuoco.

Era vero, era vero…
tu mi vedevi, leggevi, mangiavi, assaporavi…
ed era vero, più vero del vero…

Eri tu come ho sempre saputo che sei tu:
vera, reale, perfetta nelle tue imperfezioni…

Parole, emozioni, magia,
il vero del non vero…

Tu carne e cibo della mia mente
e della mia anima…
onda che nasceva
mentre gridavo amore
ed eri il mio mondo mentre venivi con me…

Era vero… era tutto vero…

PAULO