notturno musicale by bio… ricordi di Carmine

Si dice che la giovinezza è l’età della speranza, appunto perché in essa si spera confusamente qualcosa dagli altri come da se stessi – non si sa ancora che gli altri appunto sono altri. Si cessa di essere giovani quando si distingue tra sé e gli altri, quando cioè non si ha più bisogno della loro compagnia.
Scan

notturno musicale by bio… pensieri notturni

Franco_Angelosante_nascita_vita_e_morte_di_una_galassiaRespiro--2-images

Pensieri notturni

Mario Contini

Io conosco il tuo sguardo
m’è ignoto però
l’odore delle tue parole
quando parli e sei sola

nel mio respiro assopito
sei fremito protetto
tra la veglia e il sonno
mentre fuori piove

in fondo, per me amarti
è un po’ come amarmi,
alberga in te lo stesso dolore
le tue lacrime, come le mie,
hanno lo stesso sapore

come te mi si lacera il petto
e porto le mani sul cuore,
perché a volte
può far male anche il bene
come un urlo improvviso
che squarcia un silenzio

pensieri notturni,
solo foglie ammassate dal vento
ai piedi dell’alba,
e rido, rido di me ogni volta.