girovagando by bio….. alpeggio il puntato …ITALY- TUSCANY-LUCCA

Puntato, uno degli ultimi alpeggi delle Alpi Apuane, racchiuso tra la Pania della Croce, il monte Corchia e il Freddone, sovrastato dall’imponente Pizzo delle Saette, è sicuramente uno dei luoghi più suggestivi ed affascinanti del Parco Naturale. Abitato da comunità di pastori sino agli anni quaranta e abbandonato dopo la fine della seconda guerra mondiale conserva ancora, nelle molte case diroccate, nei terreni disposti a terrazze per le colture, nelle mulattiere strappate al tempo, nei sentieri curati, il ricordo di un vivere antico fatto di fatica e di aiuto reciproco. Camminando nei boschi vicini capita di incontrare seccatoi in pietra, utilizzati in passato per produrre farina di castagne o, con un po’ più di attenzione, di vedere i segni ancora presenti di vecchie carbonaie, dove attraverso la lenta combustione di pile di legna coperte di terra si otteneva carbone.

In questi ultimi anni alcuni casolari dell’Alpe sono stati ristrutturati ed adibiti a case, rimanendo per lo più meta di scampagnate domenicali.

Oltre ad essere un luogo ricercato da molti escursionisti, il Puntato costituisce uno dei migliori punti di partenza per chiunque voglia visitare le bellezze del Parco

DSCI0501

il Puntato costituisce uno dei migliori punti di partenza per chiunque voglia visitare le bellezze del Parco Apuano

la deliziosa casa in zona solco del puntato gestita non senza fatica da LUCA e MASSIMO DSCI0507la cucina rustica DSCI0535luca il prima da sx .massimo a sx ed io  e la boccia del vinoDSCI0533per gli amanti  della  buona e sana cucina nei dintorni della casa dei bellissimi faggeti

con porcini e altre spece di funghiDSCI0525e per gli amanti del misticismo con una funghetto di questi  vedi quello che vuoi :lol:) DSCI0512 DSCI0513DSCI0514

Il Puntato, è un antico villaggio alpestre di baite in pietra disabitate, sorge in una suggestiva conca prativa tra i 920 – 1150 mt s.l.m., sovrastata da un maestoso panorama di vette imponenti quali il Monte Corchia, il Monte Freddone, il Pizzo delle Saette e la Pania della Croce. Si tratta di un’area incontaminata e raggiungibile  a piedi e con fuori strada su sentiero CAI. Qui si può alloggiare (in un’atmosfera un pò “antica”) in alcune delle vecchie case di pastori ristrutturate in legno e pietra e adibite a rifugio. Rustiche, spartane, ma molto accoglienti. DSCI0511

cartina-medium

23 thoughts on “girovagando by bio….. alpeggio il puntato …ITALY- TUSCANY-LUCCA

    • dieser Wunsch kann in die Realität umzusetzen .. Die toskanische ist magisch, diese ländlichen Häuser in der Nähe der schönen Wäldern ricortrano Menschen in der Vergangenheit in der Zeit, dass fù.un wk der absoluten Ruhe, hallo

      Mi piace

    • fausta !! caspita davvero wow… io ci sono andato diverse volte perchè luca era a naia con me e ci conosciamo da 30 anni.. ma dimmi qualcosa che mi posaa aiutare a capire grazie kiss :lol:)

      Mi piace

    • ciao tina ..questo posto riconcilia con lo spirito..baita di montagna tra i boschi e cinghiali , istrici ecc ecc ..da vivere..si può anche prenotare con pochi soldi tutto compreso un bacione

      Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...