notturno musicale by ….bio…..riserva…..

1174596_494017327352394_1507949298_n531494_492535267451035_2124652669_n

Talvolta ci si separa da quel che non si ha il coraggio di stringere.

Nell’attesa, il tempo si modifica, le speranze germogliano. Poi, si sopiscono; poi, ancora, ricominciano a vivere. Infine, si trasformano in realtà o periscono nei sogni.

Comunque andranno le cose, ovunque mi condurranno i miei passi, resti qui; ad un passo dal cuore, ad una manciata di millimetri dall’anima

Ci vorrebbe sempre un giorno di riserva.
Per essere sicuri di poter recuperare gli errori.
Per poter fare quella telefonata che non abbiamo mai trovato il coraggio di fare. Per arrivare di corsa sotto casa sua con il fiato corto, per chiedere scusa; ci vorrebbe un giorno di riserva.
Uno solo.

6 thoughts on “notturno musicale by ….bio…..riserva…..

  1. Sai tutte quelle storie sull’elaborare la distanza, la separazione, l’attesa… sai tutte quelle cose che si dicono? Dimenticale…
    La distanza fa male, sempre. Soprattutto quella dell’anima, quando è troppo vicina da poterla vedere ma non abbastanza da poterla sfiorare.
    Un solo giorno di riserva? Ci vorrebbe una seconda occasione al giorno…

    Baci🙂

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...