L’AUTO STIMA … (Chaplin).

Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono reso conto che la sofferenza e il dolore emozionali sono solo un avvertimento che mi dice di non vivere contro la mia verità. Oggi so che questo si chiama AUTENTICITA’
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho capito
com’è imbarazzante aver voluto imporre a qualcuno i miei desideri, pur sapendo che i tempi non erano maturi e la persona non era pronta, anche se quella persona ero io. Oggi so che questo si chiama RISPETTO PER SE STESSI.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho smesso
di desiderare un’altra vita e mi sono accorto che tutto ciò che mi circonda é un invito a crescere. Oggi so che questo si chiama MATURITA’.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho capito di trovarmi sempre ed in ogni occasione al posto giusto nel momento giusto e che tutto quello che succede va bene. Da allora ho potuto stare tranquillo. Oggi so che questo si chiama RISPETTO PER SE STESSI.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho smesso di privarmi del mio tempo libero e di concepire progetti grandiosi per il futuro. Oggi faccio solo ciò che mi procura gioia e divertimento, ciò che amo e che mi fa ridere, a modo mio e con i miei ritmi. Oggi so che questo si chiama SINCERITA’.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono liberato di tutto ciò che non mi faceva del bene: cibi, persone, cose, situazioni e da tutto ciò che mi tirava verso il basso allontanandomi da me stesso, all’inizio lo chiamavo “sano egoismo”, ma oggi so che questo è AMORE DI SE’
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho smesso di voler avere sempre ragione. E cosi ho commesso meno errori. Oggi mi sono reso conto che questo si chiama SEMPLICITA’.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono rifiutato di vivere nel passato e di preoccuparmi del mio futuro. Ora vivo di piu nel momento presente, in cui TUTTO ha un luogo. E’ la mia condizione di vita quotidiana e la chiamo PERFEZIONE.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono reso conto che il mio pensiero può rendermi miserabile e malato. Ma quando ho chiamato a raccolta le energie del mio cuore, l’intelletto è diventato un compagno importante. Oggi a questa unione do il nome di SAGGEZZA DEL CUORE.
Non dobbiamo continuare a temere i contrasti, i conflitti e i problemi con noi stessi e con gli altri perché perfino le stelle, a volte, si scontrano fra loro dando origine a nuovi mondi. Oggi so che QUESTA è LA VITa

20 thoughts on “L’AUTO STIMA … (Chaplin).

  1. E mentre cammino in auto guardo dal finestrino laterale quella striscia di mare entrata all’improvviso davanti ai miei occhi, così azzurra e immobile, così tanta che sembra travolgermi. Faccio fatica a staccare lo sguardo calamitato dal mare.
    Mentre guido ripenso a quella tua ultima frase: “oggi so che questa è la vita”, mi sembra di sentire i granelli di sabbia nelle mie mani e l’odore salmastro nei capelli.
    Dove sei, adesso? Ti sento vicino a me, eri la vita che non ho saputo stringere, il mio strapiombo sul mare.
    Già, adesso questa è la vita, torno a guardare il rettilineo d’asfalto davanti a me, senza più voltarmi, senza più guardare il mare, senza più pensare a te. Sono stata restituita alla vita, sono pronta a ricominciare.
    Forse…..

    Mi piace

    • Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho smesso di voler avere sempre ragione. E cosi ho commesso meno errori. Oggi mi sono reso conto che questo si chiama SEMPLICITA’.
      Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono rifiutato di vivere nel passato e di preoccuparmi del mio futuro. Ora vivo di piu nel momento presente,
      il passato non va mai dimenticato , ma è passato!! ciao carla…mia cara amica

      Mi piace

    • sono daccordo con te infra… infatti poi in quello che si legge ognuno trova ciò che gli si addice. partendo da me che in alcuni post di amici ci leggo quello che è il momento di vita ,stato d’amino situazione sentimentale ecc, ecc .. grazie dei tuoi commenti infra.. anche se qualche volta non siamo allineati. ma va benissimo così .. qui da me hanno parola tutti . un bacione

      Mi piace

    • appunto . credo che questa è anche parte di un rapporto tar uomo e donna, se la vedono allo stesso modo non c’è crescita uno deve esser parte del’altra e viceversa. compensarsi per creare qualcosa di nuovo insiene , se sono uguali nelle idee c’e il rischio di fermarsi nel proprio orticello… il mio caratte accetta tutte le situazioni nuove , e tutto quello che per me è nuovo è il benvenuto.. ti auguro una buona giornata infra. cioa kiss

      Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...