PRIMAVERA

Ti amo,
dolce creatura.
I tuoi lunghi
capelli
che mi abbracciano quando ci amiamo,
la tua pelle odorosa
dal
velluto di pesca,
le tue esili mani
lunghe ed armoniose,
i tuoi
glutei,
bianche colline da esplorare,
il tuo ventre
caldo ed
accogliente
dei miei baci.

Ti amo,
dolce creatura.
Chiome al
vento
che parlano di libertà,
corpo fremente
che parla d’amore,
seni
che vibrano
dalla passione dell’amore,
labbra umide
per soffici
baci,
come petali di rosa
che si schiudono
al dolce mattino di
primavera.

Tu amore mio,
ti schiudi
al dolce richiamo
dell’amore.

 
Paulo
Annunci